Spedizione Gratuita in EU

Già Assemblata

Già Assemblata

100% Made in Italy

Weekend di Pasqua in bicicletta: come prepararsi per trascorrere al meglio questi giorni

Il weekend di Pasqua è senza dubbio una delle migliori occasioni dell’anno per trascorrere del tempo all’aria aperta e liberare la mente. Potresti sfruttare questi tre giorni a tua disposizione per scoprire nuovi luoghi che hai aggiunto alla lista dei posti da vedere già da un po’. D’altra parte, il tiepido sole di primavera risveglia la natura dopo il letargo invernale e con essa anche il nostro desiderio di nuove avventure. Quale modo migliore per dare il benvenuto alla bella stagione se non in bicicletta? Meglio ancora se in e-bike, grazie alla pedalata assistita più niente potrà fermarti!

Se stai pensando di trascorrere il weekend di Pasqua in bicicletta, non farti trovare impreparato! Segui i nostri consigli per sfruttare al meglio il tempo a disposizione in pieno relax e non incorrere in piccoli inconvenienti di percorso. 

Scegli gli indumenti giusti

Pedalare in una fresca giornata primaverile è quello che ci vuole per rigenerarsi e rivitalizzare ogni cellula del nostro corpo! Ma non bisogna lasciarsi ingannare dalla brezza primaverile. D’altronde, si sa, a primavera il tempo è un po’ instabile. Le giornate in cui il sole splende alto nel cielo possono essere interrotte all’improvviso dal vento turbolento e dalla pioggia. Per questo è bene essere preparati ai cambiamenti climatici repentini, soprattutto quando si fa un lungo viaggio. 

Per il weekend di Pasqua in bicicletta il nostro consiglio è di vestirsi a strati! Indossa maglie tecniche traspiranti che favoriscono la rapida eliminazione del sudore che non deve rimanere a contatto con la pelle per troppo tempo. Porta con te un gilet o una giacca antivento e antipioggia per proteggerti e rimanere al caldo. E anche se le previsioni meteo dicono il contrario, meglio avere sempre guanti e un cappello a portata di mano! Potresti averne bisogno inaspettatamente.

Adesso sei pronto per saltare in sella alla tua bicicletta e goderti il sole di primavera! Ma attenzione: ricorda di proteggere la tua pelle dai raggi UV! Anche se il sole è ancora timido, non bisogna sottovalutare gli effetti negativi che può avere sulla nostra pelle se non la proteggiamo con una crema solare.

Prepara la tua bicicletta  

I ciclisti più temerari non avranno mollato il loro mezzo a due ruote neanche nelle più gelide giornate invernali. Ma se invece la tua e-bike è rimasta in garage per qualche mese, è bene fare una messa a punto! In generale, un check di tutti i componenti è quello che ci vuole prima di ogni uscita con la tua e-bike.

Questa è una buona pratica per prevenire problemi che potrebbero sorgere durante il tragitto e crearti qualche disagio. Ma soprattutto dopo un lungo periodo di inutilizzo è bene attenzionare tutti i componenti della tua bicicletta, prestando particolare attenzione ad alcune parti. Troverai tutti i suggerimenti completi qui 

Ispeziona il sistema frenante

Prima  di ripartire con l’utilizzo della bicicletta in primavera per prima cosa è bene verificare il corretto funzionamento del sistema frenante. Meglio non correre il rischio di ritrovarsi nei guai durante il tragitto! Da una prima ispezione alle leve e alle pastiglie potrai renderti conto se qualcosa non va. Ma attenzione: solo un meccanico esperto può compiere le operazioni necessarie per rimettere a punto il sistema frenante della vostra e-bike! 

Controlla la pressione 

Controlla la pressione delle gomme: dopo mesi di inutilizzo gli pneumatici saranno sicuramente sgonfi! Puoi fare un check premendo col pollice sul copertoncino: se non c’è resistenza bisogna portarli alla giusta pressione! Questo fattore è importante non solo per garantire un’ottima tenuta di strada ed evitare forature. Ma pneumatici sgonfi o con pressione bassa aumentano l’attrito e di conseguenza l’assorbimento della batteria. 

Ricarica la batteria

A tal proposito, la batteria della tua e-bike è l’energia che alimenta le tue avventure! Ricarica completamente la batteria prima di partire per il weekend. Nei giorni successivi o man mano che vai avanti nel tour, verifica che la carica della batteria sia sufficiente prima di una nuova escursione. In genere, le e-bike hanno un’autonomia che va dai 60 ai 100 Km, a seconda della capacità della batteria.

Con le e-bike NOKO puoi percorrere fino a 100 Km, che possono diminuire se si utilizza costantemente un livello di pedalata assistita medio-alto e in base al tipo di percorso.  suggerimenti utili per preparare la tua e-bike prima di (ri)partire in occasione del weekend di Pasqua. 

Prepara i bagagli 

Quando devi affrontare un viaggio lungo hai bisogno di portare con te tutto il necessario! Le borse da bici sono senza dubbio la soluzione migliore per i viaggi lunghi, ma esistono diverse soluzioni. Se decidi di partire zaino in spalla, fai delle prove prima per capire se riesci as sopportare il peso dello zaino sulle spalle. Anche se non troppo pesante potrebbe darti fastidio, quindi è bene verificare in anticipo per non rovinarsi il viaggio. 

Altre soluzioni più comode allo zaino sono le borse da bikepacking e le borse da viaggio tradizionali al portapacchi. La decisione dipende essenzialmente dal tipo di viaggio e dalla quantità di bagaglio che vuoi portare. Le borse da bikepacking hanno il vantaggio di allacciarsi direttamente al telaio e non necessitano di portapacchi né di altri sistemi di fissaggio. Al contrario, le borse da viaggio necessitano il montaggio preventivo di portapacchi ma sono più capienti. Insomma, la scelta è prettamente soggettiva! Il nostro suggerimento è di non portare troppa roba con te ma solo l’essenziale per evitare di appesantirti troppo.

Ora che sei pronto per affrontare il weekend di Pasqua in bicicletta, condividi le tue uscite con noi e taggaci nei tuoi post sui social media! Non vediamo l’ora di vedere tutti i posti incredibili che raggiungi in sella alla tua e-bike NOKO! E se stai ancora cercando la nuova e-bike perfetta per la primavera, dai un’occhiata alla nostra gamma di e-bike o chiedi il consiglio dell’esperto contattando il team di Customer Care NOKO

Share

Latest post